Mentre l’ignoranza degli arroganti va riconosciuta con attenzione, quella dei superbi va sopportata solo se è utile altruisticamente

 
La scelta se privilegiare la verità o la funzionalità va fatta considerando soprattutto le implicazioni più tardive
Mentre la definizione della verità individuale spetta al singolo, della verità collettiva si devono occupare persone autorevoli e responsabili

Per dare valore ai propri comportamenti occorre curare la certezza e la completezza delle proprie conoscenze con umiltà e apertura

Mentre le persone immature confondono la verità assoluta con la fiducia, con gli autoinganni e con le menzogne, le persone più mature la sanno distinguere.

Di fronte alle contrapposizioni che giovano all’ego, l’unica speranza viene da persone consapevoli che impongano dei confronti pubblici dirimenti

Per risolvere alcune divergenze basterebbero dei confronti pubblici con un fact checking in tempo reale, ma nessuno vuole interrompere questi scontri

Prima di sbilanciarsi prendendo posizione occorre informarsi non solo sulla correttezza ma anche sulla legalità della stessa

Per quanto sofferto, il rifiuto di chi chiede accoglienza è l’unica soluzione per evitare abusi immediati e salvare vite umane nel lungo periodo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.  Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso clicca su "cookies policy"