R71 - L'AMORE UMANO
>l’incompletezza, il rafforzamento o l’indebolimento<
In generale, per un essere umano, amare significa da un lato provare piacere con altre persone, animali, oggetti o anche sensazioni, illusioni o eventi in corso o imminenti, dall’altro lato un piacere minore, un dispiacere o una sofferenza, in loro assenza - all’origine dell’amore ci sarebbe pertanto un senso di incompletezza avvertito senza l’oggetto del proprio amore e una completezza gratificante che compare in sua presenza, il che motiva una persona a cercare il piacere attraverso l’unione con tutto ciò che ama e che la fa stare bene - inoltre, affinché si possa parlare di amore completo, è necessario che questo sia ricambiato, cioè che sia reciproco, corrisposto, in caso contrario sarebbe sempre un amore ma incompleto - riconosco 10 tipi di amore:
(1) amore filiale materno,
(2) amore materno,
(3) amore filiale paterno,
(4) amore paterno,
(5) amore fraterno,
(6) amore amichevole,
(7) amore superficiale,
(8) amore doveroso,
(9) amore esclusivo di coppia, con varie accezioni,
(10) amore immaginato.
L’AMORE VERO - in tutte le accezioni, affinché l’amore umano sia veramente utile, è necessario che implichi degli effetti favorevoli non limitati ai momenti in cui l’oggetto del desiderio, sia esso un’altra persona, un animale, un oggetto, sensazioni, illusioni o eventi in corso o imminenti, sia presente, ma questi effetti devono essere duraturi, quindi la persona dovrebbe usufruire di un rafforzamento quanto più permanente possibile - per cui mentre il falso amore illude provvisoriamente per poi lasciare come o a volte anche peggio di prima per via di un indebolimento, l’amore vero è uno scambio reciproco di benessere, uno scambio che può essere volontario e consapevole ma che a volte non è voluto o non è consapevole.
RAFFORZARE O INDEBOLIRE - affinché a ciascun tipo di amore sia riconosciuto il suo potere gratificante e benefico è necessario che la presenza della controparte amata sia alternata a momenti di separazione, a volte senza costi in termini di benessere, altre volte con un sano dispiacere che permettere di apprezzare di più il ritorno alla condizione favorevole - ne deriva il duplice effetto che può avere l’amore, che a seconda di come viene gestito può essere fortificante, quando dà un benessere che permane anche dopo la separazione, o indebolente, quando dopo la separazione la persona si ritrova più debole, per cui il beneficio dell’amore precedente si rivela solo apparente, più nocivo dell’assenza dell’amore stesso - probabilmente, se tutte le persone e i gruppi di persone si fossero amati in questa maniera il mondo sarebbe stato migliore.
>L’amore vero è uno scambio reciproco di benessere e di forza che completa e lascia entrambe le parti migliori<
Gian Franco Dettori - ma10lug2018
R70<<L’APERTURA FUNZIONALE E L’OPINIONE
CRISTIANO RONALDO ALLA JUVENTUS>>R72
Se questo richiamo vi è piaciuto potete condividerlo
usando i tasti sotto il testo
 
Richiami attinenti
 
R46 - VARI TIPI DI APPARENZA >fiducia, certezza, incertezza, diffidenza
R62 - VERITÀ PIÙ O MENO COMPLETE >i due criteri che danno valore a una conoscenza
R68 - DALL'APPARENZA ALL'OPINIONE >come intuizione e ragione determinano una interpretazione
R5 - 1° RICHIAMO ALLA COERENZA DEL 2018 >una dote facile da pretendere ma difficile da vivere
R6 - IL MODELLO DI PERSONA COERENTE >un riferimento logico-pragmatico non sempre esemplare
R21 - IGNORANZA E MALAFEDE >quando l’ignoranza non è una colpa e quando può creare molti guai
R23 - CULTURA, SAPERE E CONSAPEVOLEZZA >i vari tipi di cultura e il ruolo di educazione, esperienze e persone stimate
R24 - LA CULTURA E L'IGNORANZA >sapienti, superbi, umili e arroganti
R31 - LO STATO DI SALUTE DI UNA SOCIETÀ >educatori, amministratori e terapeuti rispetto alla salute di una società
Pin It

logo lizard

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.  Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso clicca su "cookies policy"