L'Ottimizzazione Neuro Psico Fisica con CRM terapia
non è solo una terapia curativa
ma una vera e propria terapia del benessere neuropsicofisico e relazionale

 

Avendo come bersaglio il Sistema Nervoso Centrale, che può essere malfunzionante sia nelle persone malate che in quelle apparentemente sane, l’Ottimizzazione Neuro Psico Fisica con CRM terapia può essere a seconda dei casi una terapia curativa o una terapia del benessere che previene l’insorgenza dei disturbi o che blocca sul nascere eventuali disturbi che non si sono ancora manifestati ma che sono in embrione.
 
Dalla fisiologia alla patologia passando per la fisiopatologia
 
Per capire il rapporto tra il funzionamento cerebrale e la salute psicologica e fisica si immagini il corpo come un’automobile, che può essere guidata da un autista attento o da un autista distratto, dove l’autista corrisponde al Sistema Nervoso Centrale, la macchina alle parti e alle funzioni che dipendono dal funzionamento del Sistema Nervoso Centrale, con la ovvia differenza che il corpo a differenza dell’automobile appartiene a una entità vivente capace di mettere in atto meccanismi di riparazione e di autoguarigione da eventuali disturbi. Così possiamo avere quattro casi: (1) l’autista attento che ha una macchina integra, che corrisponde a un buon Sistema Nervoso Centrale che tiene il corpo in uno stato di salute ottimale; (2) l’autista attento che per motivi che non dipendono da lui subisce un danno alla macchina, che però non si autoripara, mentre un corpo in salute è dotato di meccanismi che gli permettono di ripristinare prontamente l’integrità perduta; (3) l’autista distratto che ha una macchina integra, che però può facilmente andare incontro a incidenti, così come un corpo con a capo un Sistema Nervoso Centrale malfunzionante può andare incontro facilmente a malattie o disturbi; (4) l’autista distratto che guida un’automobile ammaccata, che rappresenta la condizione in cui si trova solitamente una persona malata che risente più o meno pesantemente della disfunzione cerebrale.
Mentre la condizione (1) è una condizione di salute cerebrale, psicologica e fisica piena, quindi una condizione di normale fisiologia, e la condizione (2) è una condizione di salute interna con un danno accidentale esterno, una condizione che non turba il sano e fisiologico funzionamento del cervello e dell’organismo, la condizione (3) è una condizione apparentemente sana ma vulnerabile, che secondo quanto è stato detto può essere definita di fisiopatologia. La condizione (4) infine è una condizione di patologia, sia interna, data dalla disfunzione, che esterna, data dai sintomi che il paziente avverte e che i medici inquadrano in una malattia ben definita.
 
Come si legge in una pagina del sito della ASMED, la società che produce e distribuisce il CRM:
 
I protocolli terapeutici di Ottimizzazione Neuro Psico Fisica Relazionale® con CRM sono stati studiati per consentire il progressivo recupero psico fisico, ottimizzando le risposte dell’organismo, sia nel soggetto sano che malato.
 
La terapia di Ottimizzazione Neuro Psico Fisica Relazionale® con CRM non ha quindi lo scopo di curare direttamente le malattie, ma di migliorare progressivamente le capacità di risposta dell’intero organismo, sia ai fattori esterni che a quelli interni.
Pin It

logo lizard

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.  Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso clicca su "cookies policy"